Sulle foibe è polemica aspra. Tutto nasce dalle osservazioni del rettore dell’Università per stranieri di Siena, lo storico dell’arte Tomaso Montanari (foto), che afferma come il Giorno del Ricordo delle foibe sia una ricorrenza strumentalizzata dalla destra e una "falsificazione storica revisionista". Insorgono Lega e Fratelli d’Italia che chiedono le dimissioni del professore. Giorgia Meloni: "Ma vi sembra normale che chi nega il dramma delle

foibe diriga un’università pubblica?". Ma anche Italia Viva definisce "gravissime"

le affermazioni dell’intellettuale