L’aeroporto Ridolfi
L’aeroporto Ridolfi

Forlì, 28 novembre 2014 - È stata costituita ‘Air Romagna Spa’, la nuova società di gestione dello scalo Ridolfi. La firma è avvenuta a Pesaro nello studio del notaio di fiducia di Aviacom, la società controllata dallo statunitense Robert Halcombe, socio di maggioranza della neonata società.

Air Romagna parte, però, con un capitale sociale iniziale di appena 50mila euro, ma con già la disponibilità nelle casse della nuova società dell’intera quota dei soci di minoranza (Callisto Maurilli e Armando De Girolamo), che a differenza dell’americano Halcombe, hanno versato la propria parte (complessivamente l’8% del capitale) dei 3 milioni e 98mila euro (quantità minima di capitale sociale richiesta da Enac per ottenere la certificazione di gestore dell’aeroporto).

La gran parte dei 3 milioni deve arrivare da Halcombe, presente in Air Romagna, col 92%. attraverso la sua società Aviacom. Nei prossimi giorni è prevista un’assemblea dei soci della Air Romagna spa che dovrà approvare l’aumento di capitale necessario per procedere con la costituzione dell’intero capitale sociale. L’incognita, però, resta la disponibilità finanziaria di Aviacom. Halcombe avrebbe confermato al sindaco di Forlì, Davide Drei, al parlamentare locale Marco Di Maio che stanno seguendo da vicino la vicenda che i soldi ci sono e arriveranno, ma che non può agire direttamente finché non saranno superate tutte le severe procedure previste dalle leggi statunitensi sulle esportazioni di ingenti capitali.