Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
11 giu 2022

Nardella sfida i 5 Stelle sulle scelte "Basta alleanze a scatola chiusa"

Il sindaco di Firenze alla vigilia delle elezioni. "Ma il governo non cadrà, sarebbe un danno al Paese"

11 giu 2022
cristina privitera
Cronaca
Dario Nardella, 46 anni, esponente del Partito democratico e sindaco di Firenze dal 2014. Tra due anni terminerà i due mandati a Palazzo Vecchio
Dario Nardella, 46 anni, esponente del Partito democratico e sindaco di Firenze dal 2014. Tra due anni terminerà i due mandati a Palazzo Vecchio
Dario Nardella, 46 anni, esponente del Partito democratico e sindaco di Firenze dal 2014. Tra due anni terminerà i due mandati a Palazzo Vecchio
Dario Nardella, 46 anni, esponente del Partito democratico e sindaco di Firenze dal 2014. Tra due anni terminerà i due mandati a Palazzo Vecchio
Dario Nardella, 46 anni, esponente del Partito democratico e sindaco di Firenze dal 2014. Tra due anni terminerà i due mandati a Palazzo Vecchio
Dario Nardella, 46 anni, esponente del Partito democratico e sindaco di Firenze dal 2014. Tra due anni terminerà i due mandati a Palazzo Vecchio

di Cristina Privitera È una voce vicinissima al segretario Letta, ma anche protagonista della scena internazionale come presidente dei sindaci di Eurocities, che riunisce le principali città europee: Dario Nardella, primo cittadino di Firenze, appare sempre più lanciato verso ruoli di leadership nel Pd. Sindaco Nardella, domani si vota. L’esito delle urne influirà sulla tenuta del governo? "L’accoppiata delle amministrative con i referendum accresce il valore politico di questa tornata. Sono comunque ottimista sulla tenuta del governo Draghi, perché ritengo che nessuno possa permettersi di ritirare la propria fiducia in questo momento così drammatico. Ci saranno certo degli effetti, ma non porteranno a una crisi". I rapporti del Pd con i 5 Stelle però scricchiolano, soprattutto sui grandi temi di politica estera ed economica... "Le alleanze si costituiscono sempre sulla condivisione di valori, idee e progetti. E la politica estera e quella economica rappresentano punti fondamentali di questa condivisione. Conte sulla questione ucraina, ad esempio, deve apprezzare la grande disponibilità dimostrata dal segretario Letta e prendere definitivamente le distanze dalle posizioni di Salvini, abbandonando qualsiasi ambiguità. Solo con un confronto serrato e reale su punti concreti si può capire se ha senso o no questa alleanza. Ma farla a scatola chiusa non serve a nessuno". Il M5s ha annunciato una mozione in Parlamento per lo stop all’invio di armi in Ucraina: la maggioranza corre un rischio serio? "Se c’è uno stop di cui abbiamo bisogno è l’importazione di energia dalla Russia. La Ue, pagando ogni giorno a Mosca 850 milioni d’euro per importare gas petrolio e altro, consente a Putin di comprare altre armi". Draghi riuscirà a completare il mandato? "Se i 5s o la Lega togliessero la fiducia al governo sarebbe un grave colpo al Paese. Spero che non avvenga e resto comunque ottimista sulla tenuta del governo Draghi". Nei giorni scorsi aveva detto di pensare di non ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?