Ferri chirurgici in sala operatoria (Businesspress)
Ferri chirurgici in sala operatoria (Businesspress)

Napoli, 23 aprile 2019 - Un intervento finalizzato a risolvere problematiche legate a un utero fibromatoso ha rischiato di trasformarsi in tragedia: i chirurghi avevano 'dimenticato' nell'addome della paziente una pinza chirurgica. E' successo mercoledì scorso, il 17 aprile, nell'ospedale Loreto Mare di Napoli. La donna, che ha 49 anni, la domenica di Pasqua è stata sottoposta a un ulteriore intervento chirurgico riparatore, durante il quale la pinza è stata rimossa.

A denunciare il caso ai carabinieri del Nas è stato il commissario della Asl Napoli 1 centro, da cui dipende il Loreto Mare, Ciro Verdoliva e stamattina i militari del Nas si sono recati in ospedale e hanno sequestrato la cartella clinica della paziente.

La donna ha iniziato a lamentare dolori all'addome qualche ora dopo l'intervento chirurgico. I medici hanno eseguito degli accertamenti e si sono accorti della presenza della pinza nell'addome della paziente e ovviamente l'hanno rioperata. Sembra assurdo, ma l'allarme dei sanitari sarebbe scattato subito dopo l'operazione e non per le condizioni della paziente ma grazie al conteggio post operatorio dei ferri chirurgici. La pinza chirurgica mancava all'appello. E' stata disposta una indagine interna