La 'iena' Nadia Toffa (Ansa)
La 'iena' Nadia Toffa (Ansa)

Milano, 2 dicembre 2017 - Buone notizie per Nadia Toffa, l'inviata e conduttrice della trasmissione televisiva 'Le Iene' che ieri è stata colta da un grave malore in un albergo del centro di Trieste. "Volevo ringraziare tutti quelli che mi sono stati vicino... ho preso una bella botta, ma tengo duro. Adesso parlo con i medici e cerchiamo di risolvere questa scocciatura. Stasera le Iene me le guardo da questo lettino, e vediamo che combinano senza di me... Torno presto", ha scritto infatti sul profilo Facebook del programma tv. Corredato dalla foto delle sue dita che fanno il segno V di vittoria, il messaggio rassicura i fan e colleghi, che in queste ore le avevano espresso il loro sostegno e il loro affetto.

La presentatrice è stata trasferita al San Raffaele di Milano dopo i primi accertamenti e le prime cure ricevute all'Ospedale di Cattinara di Trieste. Questa mattina fonti vicine alla 'iena' avevano fatto sapere che era "vigile e cosciente". Ricoverata in Terapia intensiva, avrebbe passato una notte tranquilla. La prognosi non è stata ancora sciolta e continuano gli accertamenti clinici nel reparto di Neurorianimazione dell'ospedale milanese. I medici hanno parlato di patologia cerebrale, ma sembrerebbe scongiurata l'ipotesi di un auneurisma. 

Nadia Toffa, l'affetto sui social: "Forza, siamo con te"

MESSAGGI - Tra i messaggi di incoraggiamento oggi è arrivato quello del governatore pugliese, Michele Emiliano. "Ti sei presa cura di noi senza mai chiedere nulla in cambio. Taranto e la Puglia ti aspettano presto", scrive il presidente della Regione su Facebook, ricordando l'impegno della giornalista anche sull'inquinamento industriale nel capoluogo ionico, e sulla Xylella che essicca gli ulivi in Salento.

"Auguro a Nadia Toffa di guarire e di tornare presto a fare i suoi servizi con le Iene", ha invece scritto la presidente del Friuli Venezia Giulia e componente la segreteria nazionale del Pd Debora Serracchiani, dal suo viaggio in Cina. "Nadia Toffa è una ragazza tosta e alla politica non fa male essere messa sotto pressione anche con modi scomodi", ha aggiunto Serracchiani.