Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
17 mag 2022

Moskva, urla e sirene Gli ultimi istanti in mare

Diffusa la registrazione audio "Ci incliniamo di 30 gradi, due fori di proiettile"

17 mag 2022

1 Attimi di panico

Gli ultimi attimi di panico vissuti sull’incrociatore russo Moskva, l’ammiraglia della flotta di Mosca nel Mar Nero, colpito il 14 aprile da due missili ucraini antinave Neptune lanciati da Odessa e poi affondato, sono nelle registrazioni audio.

2 Quei 43 secondi

"Si inclina, scende, angolo di inclinazione: 30 gradi. Si inclina con due fori di proiettile sotto la linea di galleggiamento". Il marinaio urla, chiede aiuto, in sottofondo gli acuti delle sirene di allarme. Sono 43 secondi di sos.

3 "Non ci muoviamo"

"Non possiamo muoverci, ma cercheremo di salvare l’equipaggio", grida il marinaio che è riuscito a contattare un rimorchiatore cui chiede aiuto. Poi la comunicazione si interrompe e il silenzio avvolge la nave. È il 50° giorno di guerra.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?