Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
13 mag 2022

Mosca riduce il gas, il prezzo vola. La Ue avverte: "Non pagate in rubli"

Snam ha firmato un protocollo d’intesa con la spagnola Enagas per un gasdotto tra Italia e Spagna

13 mag 2022
elena comelli
Cronaca
Un esperto forense ucraino esamina il corpo di un soldato russo riesumato nel villaggio di Zavalivka a ovest di Kiev
Un esperto forense ucraino esamina il corpo di un soldato russo riesumato nel villaggio di Zavalivka a ovest di Kiev
Un esperto forense ucraino esamina il corpo di un soldato russo
Un esperto forense ucraino esamina il corpo di un soldato russo riesumato nel villaggio di Zavalivka a ovest di Kiev
Un esperto forense ucraino esamina il corpo di un soldato russo riesumato nel villaggio di Zavalivka a ovest di Kiev
Un esperto forense ucraino esamina il corpo di un soldato russo

La guerra del gas all’Europa è cominciata. Il mercato aveva appena incassato il colpo dello stop all’export di gas russo attraverso uno dei rubinetti ucraini, che Gazprom ha annunciato ieri il blocco delle forniture attraverso la Polonia, mandando i prezzi europei alle stelle. All’hub olandese Ttf le quotazioni hanno chiuso ieri sera in rialzo del 10,8% a 104,2 euro a megawattora, dopo essere balzate fino a 109 euro durante la giornata. Il blocco dipende dalle sanzioni imposte dal Cremlino a una trentina di compagnie energetiche occidentali, fra cui l’azienda proprietaria della sezione polacca del gasdotto Yamal che porta il gas in Germania. Gli operatori hanno inoltre segnalato un calo di un terzo delle forniture di gas russo all’Europa attraverso un importante gasdotto ucraino, per il secondo giorno consecutivo. L’Ucraina afferma che da due giorni il transito del gas attraverso le strutture presenti nella regione di Lugansk non è possibile a causa della presenza delle forze armate russe. La reazione del vicecancelliere tedesco Robert Habeck è stato molto duro: ha esplicitamente accusato la Russia di usare l’energia "come un’arma". Gas, Austria minaccia di confiscare l'impianto a Gazprom. Risale il flusso dall'Ucraina Bruxelles, da parte sua, ha ribadito che il pagamento in rubli viola le sanzioni. "La Banca centrale russa è soggetta a sanzioni dell’Ue e la nostra posizione è che usare questo metodo di pagamento del gas in rubli sarebbe una violazione di queste sanzioni", ha ricordato il portavoce della Commissione europea, Tim McPhie. "La presidente della Commissione lo ha detto chiaramente e la commissaria Simson lo ha detto chiaramente. Continueremo a dialogare con gli Stati membri per spiegare la situazione e le linee guida", ha aggiunto. La Commissione sta elaborando un piano da 200 miliardi, RePowerEu, per fronteggiare l’emergenza. Passaggio importante, per il quale si batte il governo Draghi, è ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?