24 apr 2022

Morto in una clinica "O’ Lupo" Era stato condannato come mandante dell’omicidio di don Giuseppe Diana

È morto l’altra notte in una clinica del Casertano il boss del clan dei Casalesi Nunzio De Falco, conosciuto come “O Lupo“, condannato all’ergastolo come mandante dell’omicidio di don Peppe Diana, il sacerdote ucciso a Casal di Principe (Caserta) il 19 marzo del 1994 perché "colpevole" di dire apertamente "no" alla camorra e di invitare il popolo a rialzare la testa in un periodo in cui le cosche dettavano legge sul territorio casertano. De Falco, 72 anni compiuti il 19 marzo, ironia del destino proprio nel giorno in cui don Diana fu ucciso, era gravemente malato, e per questo motivo era stato scarcerato l’11 aprile scorso dal magistrato di sorveglianza di Napoli e posto ai domiciliari a casa della sorella a Villa Literno.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?