Il mondo del ciclismo piange la scomparsa, a soli 21 anni, di Michael Antonelli, promessa del ciclismo Sammarinese vittima il 15 agosto del 2018 di un terribile incidente durante la 72ª edizione della Firenze-Viareggio. Nei giorni scorsi era stato ricoverato in terapia intensiva per problemi respiratori legati al Covid, ma non c’e stato niente da fare. Il 15 agosto 2018, in occasione della Firenze-Viareggio, Antonelli era precipitato nella scarpata riportando lesioni molto gravi. II giovane atleta dopo quella caduta era entrato in coma e da quel giorno non si è piu ripreso.

Gli sono stati sempre vicini fino all’ultimo giorno la mamma Marina, il fratello Mattia e tutti i suoi familiari. Sempre presente la Mastromarco Sensi Nibali, squadra di cui faceva parte, che ha celebrato il compleanno il 30 novembre scorso. È entrato in ospedale Io stesso giorno. Negli ultimi giorni la situazione e precipitata e per lui non c’e stato niente da fare.