La Procura della Repubblica di Vercelli sta svolgendo accertamenti sul tragico incidente costato la vita al quindicenne Filippo

Allorio (foto), morto all’ospedale Maggiore di Novara dove era arrivato in condizioni disperate per le conseguenze di una caduta patita sulle piste di Alagna. A spiegarlo, in una nota, è

il procuratore Pier Luigi Pianta. Il giovane, che faceva parte di un gruppo impegnato in una lezione e seguito da un maestro di sci, stava effettuando una discesa lungo la pista di rientro: l’incidente

è avvenuto su un falsopiano in località Zaroltu dove il ragazzo

è stato trovato a terra, privo di sensi e in arresto cardiaco. Il tratto era battuto e considerato

di media difficoltà.