È iniziata ieri e riprenderà oggi l’autopsia sul corpo di Greta Nedrotti, la 25enne morta nelle acque del Lago di Garda a Salò travolta dal motoscafo di due turisti tedeschi, mentre era sulla barca con Umberto Garzarella, 37 anni che è deceduto sul colpo. L’autopsia riprenderà oggi perché dovrà essere eseguita una tac all’altezza del torace e della gola della giovane per capire se anche lei è morta all’istante o se è deceduta dopo per annegamento. Il corpo della giovane era stato recuperato dopo 12 ore di ricerche a cento metri di profondità con le gambe semi amputate.