Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
8 giu 2022

Molestie sessuali, Spacey andrà a processo anche a New York

8 giu 2022

Kevin Spacey potrà essere processato anche a New York. Un giudice federale ha respinto il ricorso del due volte premio Oscar per il non luogo a procedere nella causa che gli ha intentato Anthony Rapp, un altro attore che lo accusa di averlo molestato nel 1986, quando aveva appena 14 anni. Il giudice Lewis Kaplan ha constatato che esisterebbe una reale disputa fattuale se, durante una festa nell’appartamento di Spacey (foto) a Manhattan, il futuro protagonista di "House of Cards" avesse allungato le mani sulla "parti intime" del teenager per soddisfare il proprio desiderio sessuale. Stando a Rapp, che ora ha 50 anni, l’attore lo sollevò su un letto e si stese sopra di lui prima che il ragazzino riuscisse a "divincolarsi" e a scappare. L’intero episodio non sarebbe durato più di due minuti. Secondo il giudice, Rapp può ora contestare a Spacey atti intenzionali che gli hanno inflitto un trauma emotivo. Non può invece far causa per aggressione perché sono passati troppi anni da quando sarebbe successo il fatto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?