Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
20 dic 2021
20 dic 2021

Omicron, Moderna: "Terza dose del nostro vaccino aumenta anticorpi di 37 volte"

Gli ultimi dati della società americana sul booster contro la mutazione del Covid. Nel 2022 al via test clinici per un vaccino ad hoc

20 dic 2021
featured image
Covid: dosi di vaccino Moderna (Ansa)
featured image
Covid: dosi di vaccino Moderna (Ansa)

Roma, 20 dicembre 2021 - La terza dose o dose booster del vaccino Moderna aumenta nettamente la protezione contro la variante Omicron. Lo rivelano i dati preliminari di uno studio della stessa casa farmaceutica, che ha testato contro la variante scoperta in Sudafrica sia il siero autorizzato sia i candidati booster multivalenti. La nuova mutazione del Covid resta un'incognita in un momento in cui tutta Europa, Italia compresa, sta vivendo una recrudescenza del virus che ha fatto aumentare i contagi ovunque. In alcuni Paesi Omicron sta circolando a ritmi elevatissimi, in Gran Bretagna sono più di 12mila i casi registrati ieri, mentre in Italia sembra diffondersi più lentamente almeno stando ai casi sequenziati (qui gli ultimi dati sui casi di Omicron in Italia).

Covid, i dati del 20 dicembre su contagi, morti e ospedali

Omicron, Moderna: "Con terza dose aumentano difese"

Al momento la nuova variante è stata etichettata come contagiosissima, ma meno pericolosa della Delta in termini di malattia grave e morte. È chiaro però che bisogna combatterne la diffusione e il vaccino resta la prima arma. Se l'ultimo report dell'Imperial College di Londra pubblicato negli scorsi giorni aveva sottolineato come Omicron eludesse "in gran parte l'immunità ottenuta con la malattia e quella con due dosi di vaccino" la cui efficacia contro l'infezione sintomatica "era compresa tra lo 0% e il 20%", i dati preliminari sulla terza dose annunciati oggi da Moderna sono più rassicuranti. 

Terza dose con Moderna: perché (forse) è anche meglio

La dose booster del vaccino a mRna Moderna, nel dosaggio da 50 µg (microgrammi) attualmente autorizzato, aumenta i livelli di anticorpi neutralizzanti contro la variante Omicron del virus SarsCoV2 di circa 37 volte rispetto ai livelli pre-boost e una dose di 100 µg aumenta i livelli di anticorpi neutralizzanti di circa 83 volte rispetto a livelli pre-boost. Nonostante i dati positivi Moderna ha annunciato che a inizio 2022 saranno effettuati test clinici per un vaccino ad hoc contro la variante Omicron.

Covid, la variante Omicron accelera anche in Italia

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?