30 apr 2022

Missili su Kiev, uccisa la giornalista che odiava lo zar

Anche la giornalista di Radio Svoboda Vera

Girich (nella foto), 55 anni, è rimasta uccisa nell’attacco che, giovedì scorso, ha colpito un edificio residenziale di Kiev. La 55enne abitava al secondo piano. In un ritratto della donna pubblicato sul canale Telegram di Radio Svoboda (Radio Liberà), con allegata la sua foto, si spiega che Girich lavorava all’emittente dal primo febbraio 2018. Per radio Svoboda era "una persona brillante gentile, una vera professionista". Altri colleghi scrivono che "odiava Putin".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?