21 apr 2022

Perché Putin vuole il Donbass: minerali e neon per la Silicon Valley

Il 60% del gas usato nel mondo per i semiconduttori arriva da lì. Risorse di carbone per i prossimi 500 anni

alessandro farruggia
Cronaca
featured image
Donbass, obiettivo strategico per Putin

21 aprile 2022 - Creare uno Stato cuscinetto ai propri confini; confermare la narrazione del genocidio contro i russofoni e della necessità di intervenire per proteggerli; mettere le mani su altre risorse minerarie e su quel che resta dell’industria pesante ucraina. E il bisogno di una "vittoria" per mettere fine alla "operazione militare speciale". È per queste ragioni che Putin vuole il Donbass, dove dal 2014 ha creato, armando i nazionalisti filorussi, due repubbliche russofone indipendenti che hanno combattuto con Kiev e controllato una parte delle due province. Il sogno di Putin è unire il Donbass alla Crimea creando un "ponte" attraverso le regioni di Cherson e Zaporizhzhia, oggi sotto parziale controllo delle sue truppe. Ucraina, "Putin ha chiesto a Kadyrov di uccidere Zelensky". Sventati quattro tentativi Riserve di carbone per 500 anni La Russia possiede enormi riserve di gas, petrolio e carbone. Ma sottrarle ad altri può essere una strategia. Il Donbass ha grandi riserve di carbone e lignite, stimate in almeno 40 miliardi di tonnellate (sulle 41,9 totali dell’Ucraina). Sono giacimenti molto profondi (da 1.200 a 1.800 metri per il carbone) e costosi da estrarre, tanto è vero che l’industria era sovvenzionata dallo Stato. La produzione, che nel 1976 aveva toccato il picco di 218 milioni di tonnellate è scesa a poco più di 80 milioni nel 2011-2012 e, dopo la guerra iniziata nel 2014 (che ha lasciato solo il 60% delle miniere ai filorussi), è precipitata a 40 milioni di tonnellate. Considerando una estrazione di 80 milioni di tonnellate l’anno, il Donbass ha riserve per circa 500 anni. Le miniere Il Donbass ha importanti riserve di litio (giacimento di Schecheniuske, all’estremità occidentale della provincia Donetsk e anche vicino Mariupol), materiale strategico presente però anche in altre parti dell’Ucraina centrale. Il Donbass metalli rari come il germanio (estratto nelle ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?