Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
21 feb 2022

Milizie, mercenari e truppe regolari Il Donbass è già un campo di battaglia

Incursioni nei territori e colpi di mortaio. I bombardamenti hanno provocato vittime anche tra i civili

21 feb 2022
alesandro farruggia
Cronaca

I colpi di artiglieria echeggiano lungo la frontiera del Donbass dove si confrontano le Forze Armate, la Guardia nazionale ucraina e i “reparti territoriali“ di Kiev contro le variegate forze dei separatisti delle repubbliche filorusse di Donetsk e Lugansk. Come dal 2014, la guerra è ogni giorno, anche se ormai da anni è guerra di posizione, in attesa di una avanzata russa, che secondo gli americani e gli inglesi è imminente, mentre Mosca la nega e così anche Kiev, che ha smentito ieri che vi siano "segnali di un attacco russo imminente". Ci sia o meno, quel che è certo è che nel Donbass le armi sparano ogni giorno. "Le forze sostenute dai russi – sostiene il portavoce delle forze ucraine, Pavlo Kovalchuk – hanno violato il cessate il fuoco in Ucraina orientale 53 volte fino alle 17 di domenica 20 febbraio, coinvolgendo armi proibite dagli accordi di Minsk 50 volte". Secondo gli ucraini, le forze di occupazione russe "hanno lanciato quattro attacchi a Krasnohorivka, tre attacchi ad Avdiivka, due attacchi a Hranitne, tre attacchi a Starohnativka, cinque attacchi a Luhanske, tre attacchi a Opytne, a Pisky, a Novohnativka, a Novotoshkivske, Artema, Taramchuk e Staromykhailivka". Il giorno prima l’Osce aveva parlato di ben 1.500 violazioni delle due parti in un solo giorno. L’accusa ucraina di scontri promossi dai filorussi per provocare una risposta ucraina che giustifichi l’intervento russo è ovviamente respinta. Secondo l’agenzia russa Tass che cita fonti della repubblica di Donetsk "le truppe ucraine hanno continuato a bombardare per tutta la notte, colpendo sei aree: Dokuchayevsk, Oktyabr, Sosnovskoye, Aleksandrovka e Spartak". In una tentata incursione nel villaggio di Pionerskoye sarebbero stati uccisi 2 civili e altri sarebbero feriti. Un colpo di mortaio è caduto anche nella regione russa di Rostov. Ma chi si confronta in queste ore sul fronte ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?