Lo sbarco dei migranti a Lampedusa (Ansa)
Lo sbarco dei migranti a Lampedusa (Ansa)

Palermo, 21 settembre 2019 - Continuano gli sbarchi di migranti a Lampedusa. Nella notte sull'isola sono sbarcati in 92, arrivati a bordo di una imbarcazione in legno. Quaranta donne, 41 uomini e 11 bambini provenienti dal Mali, Costa d'Avorio, Senegal Gambia, Tunisia. La barca era alla deriva ed è stata soccorsa dalla guardia di finanza e dalla Guardia costiera. I 92 migranti sono stati trasferiti all'hotspot di contrada imbriacola.

Tunisia blocca partenze

I migranti sarebbero stati molto di più se la Guardia costiera tunisina non avesse fermato 75 persone in cinque diversi tentativi di partenze irregolari, in tre diversi governatorati, verso le coste italiane. Lo ha reso noto il ministero dell'Interno di Tunisi in un comunicato precisando che le motovedette della Guardia Nazionale di Sfax, Mahdia e Biserta hanno sventato, ieri 5 tentativi di partenze di migranti privi di documenti dalle coste di 'El Kraten' nella provincia di Kerkennah (Sfax), Chebba (Mahdia) ed El Hassiane, nella provincia di Kalaat Landlous (Biserta). Tra i 75 fermati durante queste operazioni, anche 34 sub-sahariani di età compresa tra i 18 e i 34 anni, oltre a due bambini. Tutti sono indagati dalla magistratura tunisina per "tentata emigrazione senza documenti verso l'Italia". 38 di essi rimangono in stato di custodia cautelare, su indicazioni del pubblico ministero.