19 gen 2022

Microsoft, 70 miliardi nei videogame

Microsoft acquista la società di videogiochi, Activision Blizzard, per 68,7 miliardi di dollari. Lo annuncia il colosso di Redmond, sottolineando che pagherà 95 dollari per ogni azione Activision. L’operazione è in contanti ed è stata approvata dai consigli di amministrazione delle due società. Microsoft con Activision Blizzard diventerà il terzo colosso al mondo dei videogiochi per ricavi dopo Tencent e Sony. "L’acquisizione accelererà la crescita di Microsoft nei giochi" e sarà uno dei componenti del metaverso, afferma Microsoft. "I giochi sono la categoria più dinamica nell’intrattenimento su tutte le piattaforme e avranno un ruolo chiave nello sviluppo del metaverso", afferma l’amministratore delegato di Microsoft, Satya Nadella. L’acquisizione include marchi icona come Warcraft, Diablo, Overwatch, Call of Duty e Candy Crush. Activision è stato oggetto di polemiche negli ultimi mesi a seguito di segnalazioni di cattiva condotta sessuale e molestie tra i dirigenti dell’azienda. Lunedì, Activision ha dichiarato di aver licenziato dozzine di dirigenti dopo l’indagine. L’accordo – la maggiore acquisizione della storia per Microsoft –è l’ultimo nei videogiochi. Nei giorni scorsi Take-Two ha comprato Zynga, la società a cui fa capo FarmVille, per 12,7 miliardi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?