Michele Merlo sul palco di Amici (Ansa)
Michele Merlo sul palco di Amici (Ansa)

Roma, 7 giugno 2021 - È morto nella tarda serata di ieri Michele Merlo, dopo essere stato ricoverato per un'emoraggia celebrale, causata da una leucemia fulminante. A nulla è servito l'intervento chirurgico eseguito all'ospedale Maggiore di Bologna. Il giovane cantante, di soli 28 anni, era originario di Rosà, in provincia di Vicenza, e si era distinto nella sua esperienza nei talent, in particolare ad Amici. Ecco chi era e la sua carriera artistica.

"Michele Merlo rispedito a casa dal pronto soccorso"

Gli esordi 

Appassionato di musica fin dall'infanzia, durante l'adolescenza ha scritto le sue prime canzoni e ha imparato a suonare i primi strumenti. In una tenera foto d'infanzia, nel suo profilo Facebook, Michele è ritratto in compagnia della sua prima chitarra. Con un occhio alla musica mondiale, i suoi riferimenti musicali erano gli Arctic Monkeys, Kings of Leon e Jeff Buckley, fece i primi passi in band internazionali, come Foals e The Neighbourhood

false

Il provino ad X-Factor

Nella decima edizione di X-Factor la prima apparizione di Michele in televisione. Il cantante veneto si presentò ai provini, ma nei bootcamp la cover del brano "Fix You" dei Coldplay e la sua versione di "Albachiara", non convinsero Arisa, coach nel 2016 della categoria "Under uomini". L'artista veneto però non si era arreso e aveva subito riprovato con un altro talent. 

L'esperienza ad Amici

La svolta della carriera di Michele era arrivata nel 2017, con l'ingresso nella scuola di Amici, talent condotto da Maria De Filippi. È lì che il giovane cantante, meglio conosciuto dal pubblico di Canale 5 con lo pseudonimo di Mike Bird, aveva avuto l'opportunità di raccontarsi con le sue canzoni. E con la sua forte personalità e i suoi apprezzati inediti era arrivato fino alla semifinale del programma, dove gli era stato preferito l'amico e rivale Riccardo Marcuzzo. Era stata Emma Marrone, che aveva preso il posto di Morgan a programma già iniziato, ad accompagnarlo, come coach, nella sua avventura al serale. Proprio dal mondo di Amici sono arrivati tantissimi ricordi e manifestazioni di cordoglio. La cantante salentina ha dedicato a Mike il concerto, tenutosi ieri sera all'Arena di Verona, e questa mattina, venuta a conoscenza della scomparsa dell'artista veneto, ha scritto: "Ciao Michele. Ieri sera ho cantato forte per te.. Stamattina il mio cuore si è rotto in mille pezzi. Non ho parole amico mio. Ti bacio sulla fronte e agli angoli della bocca sempre screpolati. Fai buon viaggio Michi". Sono arrivati anche i messaggi dei suoi compagni di percorso, da Riki che lo ha salutato così, "Amici o rivali abbiamo condiviso un anno incredibile assieme. Sono parcheggiato in doppia fila come un idiota a piangere. Ciao amico mio", al vincitore dell'edizione di quell'anno Andreas Muller. Il ballerino in un post Instagram ha scritto: "Eravamo rimasti con: 'ci vediamo presto a Roma o a Milano'. Oggi non riesco a trovare un lieto fine, un messaggio positivo o ad augurarti buon viaggio. Non volevo proprio scrivere nulla perché non è facile… Tanta forza per la famiglia. Ti abbraccio Mike ovunque tu sia". 

Gli album, la hit e il libro

Dopo il successo nel talent di Maria De Filippi, Mike ha continuato la sua carriera artistica. Nel 2017 era uscito il suo primo album "Cinema Boy", tutto in lingua inglese, seguito da numerosi singoli, tra i quali spicca "Tutto per me", che ha raccolto più di quattro milioni di ascolti sulla piattaforma Spotify. Nel 2020 aveva visto la luce invece il suo secondo progetto, il disco "Cuori stupidi", dove è contenuto il brano "Vorrei proteggerti dal mondo, con cui Mike aveva tentato, senza successo, le selezioni per la categoria giovani del Festival di Sanremo. Non solo il canto, ma anche la scrittura tra le passioni dell'artista. "Cuori stupidi" è infatti il titolo del suo romanzo, edito da Sperling & Kupfer e uscito nelle librerie nell`autunno dell`anno scorso, che è andato a ruba soprattutto tra i ragazzini.