Roma, 20 dicembre 2020 - Si avvicina il Natale, il governo ha appena varato il nuovo Decreto Natale che impone severe restrizioni. La domanda che milioni di fedeli cattolici si stanno ponendo è: potremo partecipare alle messe natalizie, in particolare quella della vigilia. visto che nei festivi tutta Italia è zona rossa? Quali sono le regole che dovremo rispettare? Ecco la guida. Tenendo presente che molte regole sono già fissate dal protocollo firmato da governo e Cei lo scorso maggio.

Bollettino Covid del 20 dicembre

Zona rossa: le regole del Decreto Natale

La polizia non farà controlli a casa

Sì, potremo andare a messa

Uscire di casa per andare a messa sarà possibile anche nei giorni prefestivi e festivi (quelli da zona rossa per intenderci, quindi: 24, 25, 26, 27, 31 dicembre; 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio).

Il Decreto Natale in Pdf

Decreto Natale: domande e risposte

Dovrò avere l'autocertificazione?

Sì. Gli stessi vescovi consigliano i fedeli a portare con sè l'autocertificazione. Nei giorni arancioni invece l'autocertifidcazione per spostamenti all'interno dello stesso comune non serve.

In quale chiesa posso andare?

Nei giorni rossi la Cei la rciorda che "i luoghi di culto dovranno ragionevolmente essere individuati tra quelli più vicini a casa". Nei giorni arancione invece i fedeli "potranno raggiungere qualsiasi luogo sacro nel Comune di residenza, domicilio o abitazione". Si applica poi ovviamente la deroga dei Comuni piccoli. Se il Comune cioè ha meno di 5mila abitanti è possibile a ndare a messa in un Comune limitrofo entro una distanza di 30 chilometri ma non nel capoluogo di provincia".

Seconde case: ecco le regole

In chiesa che norme devo rispettare?

Le solite già previste. Cioè ingressi ridotti, distanziamento e uso della mascherina. Per Natale non vambia nulla. 

A che ora potrò andare?

Il nodo è stato per settimane la messa di mezzanotte. Considerato che resta il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino successivo, le messe della vigilia saranno anticipate: la stessa messa celebrata dal Papa in San Pietro inizierà alle 19.30.  In tutte le parrocchie ci si sta attrezzando per aumentare la frequenza delle messe. Proprio per poter garantire questo, la Santa sede consentirà ai sacerdoti di poter celebnrare finjo a 4 messe giornaliere nei giorni di Natale, Capodanno ed Epifania.

Pranzo e visite con due parenti

Spostamenti a Natale tra Comuni: le regole