Meghan Markle, 39 anni
Meghan Markle, 39 anni
I tabloid britannici sparano la notizia con una coda di cinismo e malizia: "Meghan Markle for president?", si chiedono. Sembra una colossale bufala ma il gossip circola e verrebbe alimentato da un anonimo ex aiutante di campo di Tony Blair. L’intervista di Meghan e Harry concessa a Oprah Winfrey potrebbe proiettare adesso su un fronte politico l’ex attrice diventata duchessa di Sussex. Gli esperti dicono che col matrimonio, Meghan non avrebbe voluto rinunciare alla cittadinanza americana tenendosi la porta aperta...

I tabloid britannici sparano la notizia con una coda di cinismo e malizia: "Meghan Markle for president?", si chiedono. Sembra una colossale bufala ma il gossip circola e verrebbe alimentato da un anonimo ex aiutante di campo di Tony Blair.

L’intervista di Meghan e Harry concessa a Oprah Winfrey potrebbe proiettare adesso su un fronte politico l’ex attrice diventata duchessa di Sussex. Gli esperti dicono che col matrimonio, Meghan non avrebbe voluto rinunciare alla cittadinanza americana tenendosi la porta aperta ad eventuali opportunità politiche che potrebbero presentarsi. Nel 2024 quando avrà già dato alla luce il secondo figlio – che ha rivelato sarà una femmina – Meghan potrebbe scendere in pista.

Sostenuta da diversi liberal per la sua ostentata "indipendenza dalla Corona", e per la difesa delle donne, Meghan è nota per aver fatto raccolta di fondi nei circoli democratici e sarebbe sostenuta da alcuni alti personaggi che pensano potrebbe sfruttare la ricambiata simpatia di Harry con l’ex presidente Barack Obama. La sua accusa di razzismo all’istituzione reale viene considerata un elemento utile per una sua eventuale campagna elettorale, ma l’idea che proprio lei a 39 anni aspiri a sostituire Joe Biden alla Casa Bianca – che nel 2024 ne avrà 82 e che ha già una tigre come Kamala Harris quale vice presidente – sembra una pura fantasia se non un principio di follia. Ma un posto da deputato in California per una "principessa che va al Congresso" forse potrebbe essere alla sua portata visto che in America più che la bravura e la tenacia politica, contano molto di più la riconoscibilità e la fama della persona, come Trump ha insegnato.

Se la perfidia dei tabloid britannici, che non l’hanno mai amata e addirittura sembra siano stati loro la causa della sua fuga dalla Corona per rifugiarsi in California trascinando il timido marito dal sangue blu, si traduce solo in un nuovo attacco da oltreoceano alla duchessa dalla pelle "troppo scura" lo vedremo presto.

Meghan non commenta. Per adesso pensa solo a fare la mamma e a ricucire il rapporto con la regina Elisabetta che ha annunciato sentirà presto lei e il nipote al telefono per esprimere "tutto il suo rammarico".

Gli scommettitori sono divisi. C’è chi punta su un riavvicinamento della coppia alla Corona, magari per dare a Harry un lavoro da principe part-time e soprattutto per riavere gli agenti del secret service inglese a protezione della loro famiglia. In pochi per ora invece sono propensi a sostenere che Meghan possa aspirare a diventare la prima donna americana presidente. E, in effetti, non è un’ipotesi credibile.