Un vaccino Covid (Ansa)
Un vaccino Covid (Ansa)

Roma, 22 ottobre 2021 - Secondo i dati della 'Federazione nazionale ordini dei medici' (Fnomceo) in Italia "sono 1.349 i medici e gli odontoiatri sospesi per non essersi ancora vaccinati" contro il Covid. Numero in calo rispetto all'inizio delle sospensioni: "442 sanitari - inizialmente sospesi - hanno comunicato di essersi vaccinati e le loro sospensioni sono state così revocate". Solo oggi sono arrivate la sospensione della durata di 10 mesi di un medico no vax in pensione di Sestri Levante (Genova) per aver fornito falsi certificati di esenzione da mascherine e vaccino e la denuncia per esercizio abusivo della professione di un dentista di Siracusa, che nonostante fosse stato sospeso dall'Azienda sanitaria provinciale e dall'Ordine dei medici perché non vaccinato, continuava a svolgere la propria attività.

Covid in Italia: il bollettino del 22 ottobre

Intanto il presidente della Federazione, Filippo Anelli, ha voluto esprimere "solidarietà al presidente di Federfarma Marco Cossolo per le minacce di morte ricevute". "Chi dedica tutta la vita per tutelare la salute degli altri non merita questi attacchi - ha dichiarato Anelli - dobbiamo porre fine a questo clima terribile d'odio verso la scienza e gli operatori della salute". Minacce che sono arrivate su Twitter per la sua posizione di sostegno alla campagna di vaccinazione. "Invitiamo tutti i cittadini che ancora nutrono dubbi verso le vaccinazioni a esternarli con il loro medico, in modo da poter trovare le risposte alle loro domande. La violenza, l'odio, l'aggressività non sono mai la soluzione. La soluzione si trova insieme, con il dialogo accogliente, flessibile, rispettoso, costruttivo", ha concluso Anelli. 

Vaccinati in Italia, il confronto con gli altri stati