La musica è finita, gli amici se ne vanno. Smobilita il popolo dei ravers dopo il maxi-raduno alle porte di Torino che ha messo in allarme forze di polizia e cittadini. Il lento deflusso dei partecipanti al rave party, organizzato nei boschi tra Nichelino e Borgaretto, a due passi dalla Palazzina di Caccia dei Savoia a Stupinigi, è andato avanti per tutta a giornata di ieri, ma gli irriducibili sono rimasti fino a mezzanotte. Nonostante la fitta pioggia caduta fino al primo pomeriggio il popolo della tecno ha continuato a ballare. Sono state decine gli interventi dei sanitari che hanno soccorso chi ha abusato di alcol o droghe. Chi ha sbaraccato, a piedi o su un veicolo, è stato fermato e identificato da polizia e carabinieri.

sbarramenti nei quattro ingressi, hanno evitato nuovi arrivi.