Maturità 2018 (Businesspress)
Maturità 2018 (Businesspress)

Roma, 31 gennaio 2018 -  Il Miur ha finalmente annunciato le materie oggetto della seconda prova per la Maturità 2018. Puntuale come un orolgio, alle 13, è stata diffusa una gif animata, strumento inedito, con l'elenco completo in vista dell'esame di Stato. Greco per il Liceo classico, matematica per il liceo scientifico, scienze umane per il liceo delle scienze umane, economia aziendale per l'indirizzo amministrazione, finanza e marketing degli istituti tecnici, scienza e cultura dell'alimentazione per l'indirizzo servizi enogastronomia e ospitalità alberghiera degli Istituti professionali. Queste alcune delle materie: di seguito, nella gif del ministero, la lista complessiva. 

Miur Maturità 2018, le materie e i commissari esterni

L'ELENCO sintetico

LICEI
Greco per il Liceo classico; Matematica per lo Scientifico, anche per l'opzione Scienze applicate; Lingua e cultura straniera 1 per il Liceo linguistico; Scienze umane per il Liceo delle Scienze umane, anche per l'opzione Economico sociale; Discipline artistiche e progettuali caratterizzanti l'indirizzo di studi per il Liceo artistico; Teoria, analisi e composizione sara' la materia della seconda prova al Liceo musicale; Tecniche della danza al Liceo coreutico.

ISTITUTI TECNICI
Economia aziendale per l'indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing; Lingua inglese nell'opzione Relazioni internazionali per il marketing e nell'indirizzo Turismo; Estimo per l'indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio; Meccanica, macchine ed energia per l'indirizzo Meccanica, Meccatronica ed Energia; Sistemi e reti per l'indirizzo Informatica e telecomunicazioni; Progettazione multimediale per l'indirizzo Grafica e comunicazione; Economia, Estimo, Marketing e legislazione per l'indirizzo Agrario.

ISTITUTI PROFESSIONALI
Scienza e cultura dell'alimentazione per l'indirizzo Servizi enogastronomia e ospitalita' alberghiera, Diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva nell'articolazione Accoglienza turistica; Tecniche professionali dei servizi commerciali per l'indirizzo Servizi commerciali; Tecnica di produzione e di organizzazione nell'indirizzo Produzioni industriali e artigianali - articolazione Industria; Tecnologie e tecniche di installazione e manutenzione per l'indirizzo Manutenzione e Assistenza tecnica.

LA GIF - Per il fatidico annuncio, la ministra Fedeli ha voluto riproporre la formula del live streaming, questa volta con la gif, invece del video. E' stata postata sui social network e diffusa sul sito ufficiale del Ministero dell'istruzione intorno alle 13 come anticipato su TwitterIl post, accompagnato dall'hashtag #NoPanic aveva scatenato le divertenti ed esasperate reazioni degli studenti, tenuti sulla corda fino all'ultimo. "Altro che #nopanic, qui centodiciottoooo", scriveva qualcuno. 

FEDELI - "Alle ragazze e ai ragazzi che affronteranno le prove a giugno faccio un grande in bocca al lupo - dice il ministro Valeria Fedeli -. So che questo momento era molto atteso, come ogni anno. Si tratta del primo rito ufficiale che apre il percorso che nei prossimi mesi vi condurrà verso l'Esame". E aggiunge: "Anche quest`anno la macchina della Maturità si è messa in moto per garantire che tutto si svolga nel migliore dei modi: c`è un grande lavoro dietro le prove che svolgerete".

Poi spiega: "Le materie della seconda prova sono state individuate anche quest'anno scegliendo tra quelle che caratterizzano maggiormente il corso di studi. Ringrazio fin da ora le docenti e i docenti per l`impegno che metteranno nell`accompagnarvi verso l'Esame". Infine, il consiglio, quasi materno: "Continuate, ogni giorno, a consolidare la vostra preparazione, ad arricchire le vostre conoscenze e competenze. Non solo in vista della Maturità, ma come bagaglio da portare con voi lungo tutto l'arco della vita".

LE DATE - Come già annunciato gli esami si terranno nelle seguenti giornate: mercoledì 20 giugno per la prima prova, giovedì 21 giugno per la seconda prova e giovedì 25 giugno per la terza, poi gli orali, che di norma iniziano una settimana dopo la fine dell'ultima prova per dare il tempo alle commissioni esaminatrici di correggere gli scritti. 

I COMMISSARI - Diffuse le date, parte ora il toto-nomi per i commissari esterni. Intanto, al Ministero, nei prossimi giorni si riuniranno i consigli di classe delle quinte per la scelta dei docenti che avranno la funzione di commissario interno. Attesa nel prossimo mese anche la domanda per la partecipazione in qualità di commissari esterni. La domanda, per chi avrà l'obbligo, dovrà essere presentata tramite Istanze on line

ANNO NUOVO REGOLE NUOVE - La Maturità 2018 sarà l'ultima a svolgersi con le regole attuali. Dall'anno prossimo, infatti, entreranno in vigore le nuove regole per l'ammissione e per lo svolgimento dell'esame. Per accedere, infatti, dal 2019 si dovrà avere 6 in ogni materia e aver frequentato almeno i tre quarti delle lezioni. Diventa obbligatoria anche l'alternanza scuola lavoro, così come la partecipazione ai famigerati test Invalsi. I maturandi dell'anno prossimo dovranno poi dire addio alla terza prova. Cambia anche la composizione del voto finale, che sarà influenzato per 40 punti dal rendimento degli anni precedenti e dal 20 per ciascuna delle prove d'esame (prima, seconda e orale).