29 apr 2022

Mascherine fino a metà giugno Ormai è un obbligo solo italiano

Il ministro Speranza firma l’ordinanza per la proroga delle Ffp2: ecco dove vanno indossate

L’Italia non riesce a liberasi delle mascherine. Mentre altri paesi le hanno abbandonate da tempo, da noi in diversi contesti l’uso obbligatorio delle Ffp2 viene prolungato fino al 15 giugno. Quindici giorni oltre quello che sino a qualche giorno fa si pensava sarebbe stato. Evidentemente la fiducia nei cittadini è scarsa e l’impronta fondamentalmente dirigista che pervade il governo quando si tratta di legiferare sul Covid 19 prevale anche in un momento di epidemia sostanzialmente sotto controllo. Gli altri si fidano dei loro cittadini? Noi, no. "Dal 31 marzo – ha annunciato il ministro della Salute, Roberto Speranza – abbiamo superato lo stato di emergenza, ma non siamo fuori dalla pandemia e serve ancora cautela. Pochi minuti fa è stato approvato un emendamento in Commissione Affari sociali della Camera che proroga l’uso della mascherina fino al 15 giugno in ambito sanitario, ospedali e Rsa, nel trasporto pubblico locale e a lunga distanza, negli studi professionali, nei cinema e teatri e negli eventi sportivi al chiuso". "Ho firmato l’ordinanza che farà da ponte al decreto – ha detto il ministro – fino alla sua conversione in legge", che è attesa per i primi giorni di maggio.

Il fatto che con le ultime varianti di Covid 19 le mascherine riducano in maniera del tutto marginale il contagio e che la ampia copertura vaccinale raggiunta dal nostro Paese assicuri che anche in caso di infezione che la malattia sia di solito asintomatica o paucisintomatica e che i ricoveri in ospedale siano una minoranza dei casi, e quelli in rianimazione una rarità, conta poco. La fede nella mascherina prevale. Il virus è più insidioso da noi rispetto a Gran Bretagna, Germania, Francia, Svezia, Olanda dove le mascherine sono ormai storia? No, è lo stesso. Sono i governi ad essere diversi.

Alessandro Farruggia

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?