1 feb 2022

Mascherine all’aperto e discoteche Ancora dieci giorni, poi la normalità

L’obbligo di coprirsi naso e bocca anche in zona bianca prorogato solo fino al 10 febbraio

alessandro farruggia
Cronaca
Dal 10 febbraio in zona bianca non sarà più obbligatoria la mascherina in strada
Dal 10 febbraio in zona bianca non sarà più obbligatoria la mascherina in strada
Dal 10 febbraio in zona bianca non sarà più obbligatoria la mascherina in strada

di Alessandro Farruggia Una lunga telefonata con il ministro della Salute Roberto Speranza, che gli ha confermato che la pandemia è in effetti in fase di calo; i dati dell’ultimo rapporto Iss e un colloquio con il professor Locatelli; le pressioni di Salvini, Giorgetti e Garavaglia per accellerare l’allentamento delle misure. E infine Mario Draghi si è presentato al Consiglio dei ministri con una proposta più soft del previsto e strutturata in due tempi, dando un primo segnale del cambio di passo che ci sarà nelle prossime settimane. Una linea che il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri conferma, spingendosi oltre: "Credo che il 31 marzo lo stato d’emergenza non sarà prorogato e per la fine del mese avremo abbandonato tante di quelle restrizioni che oggi abbiamo. Pian piano toglieremo le mascherine prima all’aperto e successivamente al chiuso, intanto cambieranno le norme sulla scuola, sui colori delle Regioni e verrà rimodulato il Green Pass". Da subito, con una ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza, arriva una mini proroga di dieci giorni per le norme in scadenza: fino al 10 febbraio (e non fino al 15 se non a fine mese, come pareva fino a l’altroieri sera) le discoteche rimarranno ancora chiuse, saranno vietati i concerti e le feste all’aperto e sempre per dieci giorni (invece che per un altro mese) sarà ancora obbligatorio utilizzare le mascherine all’aperto in zona bianca. Dunque per altri dieci giorni il milione e mezzo di italiani che vivono in Basilicata, Molise e Umbria, le uniche regioni attualmente bianche, dovranno continuare a indossare le mascherine all’aperto. Ma se, come pare, il Cdm di domani approverà un decreto Covid più ampio che modificherà il sistema dei colori – resterà solo la zona rossa e la discussione è se le restrizioni rimaste debbano valere per tutti o solo ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?