Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
8 feb 2022

Mascherine all'aperto, stop all'obbligo da venerdì 11 febbraio

Firmata l'ordinanza. Ma sarà necessario averle sempre dietro e indossarle in caso di affollamento

8 feb 2022
featured image
L'ordinanza che sospende l'obbligo delle mascherine all'aperto
featured image
L'ordinanza che sospende l'obbligo delle mascherine all'aperto

Roma, 8 febbraio 2022 - Conto alla rovescia per lo stop all'obbligo delle mascherine all'aperto. Da venerdì prossimo, 11 febbraio, si potrà andare in giro senza doverle indossare in tutta Italia, anche se bisognerà averla sempre con sè e indossarla in caso di affollamento. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato oggi la tanto attesa ordinanza (molti paesi hanno fatto una scelta simile nei giorni scorsi), che rappresenta un altro passo verso un ritorno alla normalità seppure in epoca Covid

Approfondisci:

Mascherine all'aperto, discoteche, Green pass: la road map verso la normalità

Bollettino del 9 febbraio: tutti i dati

L'obbligo di girare sempre con la mascherina sul viso, a meno che non si faccia attività sportiva, era in vigore da Natale dopo il via libera del dl 'Festività' (in origine vigente fino al 31 gennaio, poi prorogato al 10 febbraio). Una misura adottata per fronteggiare la più contagiosa variante Omicron e raffredarre la curva dei contagi (il cui picco ha superato i 200mila casi giornalieri), ma che in parte era già stata decisa da singole Regioni.

Novavax, Magrini (Aifa): "Arriverà in Italia il 24 febbraio"

Dove si deve indossare la mascherina

"Fino al 31 marzo 2022- si legge nel testo - è fatto obbligo sull'intero territorio nazionale di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private". Come detto prima, "nei luoghi all'aperto è fatto obbligo sull'intero territorio nazionale di avere sempre con sé i dispositivi di protezione delle vie respiratorie e di indossarli laddove si configurino assembramenti o affollamenti".

Chi non deve indossarla

Non hanno l'obbligo di indossare il dispositivo di protezione delle vie respiratorie "i bambini di età inferiore ai sei anni; le persone con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina, nonché le persone che devono comunicare con un disabile in modo da non poter fare uso del dispositivo; i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva". 

I tempi

L'ordinanza produce effetti "a partire dall'11 febbraio 2022 e fino al 31 marzo 2022".

Quali i prossimi passi

L'intento del Governo è chiaramente quello di continuare a tenere sotto controllo la curva epidemica. Se a fine marzo, ormai in primavera, i casi saranno ridotti a proporzioni più accettabili, diciamo "pre-Omicron" (intorno ai 10mila al giorno è una prima ipotesi), potrebbe essere il momento per rimuovere anche lo stato di emergenza. Insieme al prossimo ritorno in presenza almeno al 75% del pubblico negli stadi, significherebbe un ritorno alla normalità. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?