Mappa Ecdc
Mappa Ecdc

Bruxelles, 14 ottobre 2021 - E' stata aggiornata la mappa europea sull'incidenza del Covid in Europa, e l'Italia risulta per quasi metà verde, soprattutto al Nord. Secondo i dati del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), che cura la mappa, il Nord Italia è principalmente verde, con l'eccezione di Veneto, Emilia Romagna, e provincia di Bolzano.

Covid, i contagi nel bollettino del 15 ottobre

In generale le regioni verdi sono: Piemonte, Liguria, Lombardia, Friuli-Venezia Giulia, Umbria, Abruzzo, Molise, Puglia, Sardegna e la provincia di Trento. Nessuna è rossa, e tutte le altre regioni, più la provincia di Bolzano, sono al massimo in arancioni. 

Covid, Ema: allo studio nuovo farmaco. Mix di anticorpi monoclonali di Astrazeneca

Il verde va per la maggiore anche in atri grandi Paesi Ue come Francia, Spagna e Polonia. Difficile invece la situazione della Slovenia che è segnata rosso scuro, il rischio massimo. Un contrasto che balza agli occhi  tra il giallo del Friuli Venezia Giulia e i tre stati dell'ex Jugoslavia, tutta la Romania, due regioni della Grecia, i due terzi orientali della Slovacchia e una provincia orientale della Bulgaria.