Ecdc, la nuova mappa del rischio Covid in Europa: 7 regioni italiane rosse
Ecdc, la nuova mappa del rischio Covid in Europa: 7 regioni italiane rosse

Roma, 2 settembre 2021 - Ancora 7 regioni in rosso nella mappa Ecdc aggiornata oggi, ma rispetto alla scorsa settimana entra il Lazio ed esce la Campania tornata in giallo. Le altre regioni italiane indicate in rosso dalla mappa
epidemiologica europea sono, come sette giorni fa, Toscana, Marche, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna. Il resto della Penisola è giallo, compreso il Molise che invece la settimana scorsa era verde.

Il bollettino Covid del 2 settembre

Lazio in rosso e la Campania che torna in giallo sono le principali novità per l'Italia nell'aggiornamento settimanale della mappa sull'incidenza del Covid nell'Ue. Stando alla carta curata dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) al momento le regioni europee con più alto numero di contagi in rapporto alla popolazione (in rosso scuro) sono la Corsica e il sud della Francia, e la parte nord-occidentale dell'Irlanda, e alcune isole della Grecia come Creta. 

Si può quindi conisderare stabile la situazione epidemiologica in Italia misurata dall'Ecdc in base ai propri paramentri di musica che considerano l'incidenza dei casi positivi a 14 giorni ogni 100mila abitanti, combinata con il tasso di positivi sui test effettuati. Anche nella mappa epidemiologica aggiornata oggi sono confermate, come la settimana scorsa, 7 regioni in rosso, con il solo "scambio" di posto tra Lazio e Campania. Fuori dai confini nazionali, l'Europa appare divisa in due: si nota una significativa differenza tra est ed ovest con tutta la parte occidentale del continente risulta in rosso mentre quella orientale è ancora in verde.