Manta gigante trovata a Palermo
Manta gigante trovata a Palermo

Palermo, 24 dicembre 2020 - Ritrovamento rarissimo a Palermo: una manta gigante, di circa 400 chilogrammi di peso e 378 centimetri di lunghezza, è stata individuata e recuperata ieri sera nel porticciolo del capoluogo siciliano. L'esemplare, di 330 centimetri di larghezza, è stato avvistato quando già era privo di vita.

La carcassa si trovava nei fondali della Cala di Palermo ed è stata portata sulla superficie dai vigili del fuoco tramite una gru. Quindi è stata trasferita all'Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia, a Palermo, per i prelievi funzionali all'identificazione della specie in attesa di una necroscopia completa.

I suoi rilievi biometrici verranno ora aggiunti alla banca dati internazionale sugli elasmobranchi (Medlem). "Se qualcuno avesse segnalato la presenza della manta ancora in vita - ha detto Salvatore Seminara, commissario straordinario dell'Izs Sicilia - avremmo provato a spingerla a largo e probabilmente non sarebbe rimasta ferita". Quindi ha aggiunto: "Vista l'importanza e la rarità di questo esemplare nel Mediterraneo si sta ipotizzando di poterla tassidermizzare o di metterla in una teca con un liquido per la conservazione e di utilizzarla a scopo didattico-divulgativo".

Ancora da chiarire le motivazioni per cui la manta sia giunta al porticciolo. C'è chi suppone che sia stata trascinata sul luogo da un peschereccio che poi, arrivato alla Cala, non sia stato in grado di issarla a bordo dell'imbarcazione. Ma si tratta solo di ipotesi, in attesa che gli esami possano, eventualmente, chiarire la dinamica dell'accaduto.