Catania, 29 ottobre 2021 - Primi danni del Medicane in Sicilia dove è allerta rossa maltempo. L'uragano mediterraneo, ribattezzato 'Apollo', ha portato piogge torrenziali sulla zona orientale dell'isola già dalla prima serata di ieri e ora si muove verso nord.  In sei ore sono caduti oltre 120 millimetri di acqua e, addirittura, per alcuni fluviometri anche 150 millimetri.  Come anticipato dalle previsioni meteo, si registrano venti sostenuti. Forti temporali si sono abbattuti soprattutto nelle province di Siracusa e Ragusa e hanno costretto a chiudere un tratto dell'autostrada per Catania. Allagamenti e alberi caduti hanno compromesso la viabilità, sono crollati una casa e un ponte su una provinciali mentre le mareggiate minacciano le coste.

Previsioni meteo aggiornate 

Nuova allerta rossa per domani in Sicilia e Calabria

Mobilitazione massima al Dipartimento regionale della Protezione, collegato con i cinque centri coordinamento soccorsi ospitati dalle prefetture interessate dall'emergenza. Il governatore della regione Nello Musumeci si appella alla popolazione: "Invito tutti alla prudenza, a restare ancora a casa, ad aspettare l'evoluzione delle prossime ore. Solo in tarda serata potremo tentare di fare un bilancio". L'Aeronautica militare parla di graduale miglioramento a partire dalla tarda mattinata di domani". 

L'uragano in tempo reale 

Sommario

Siracusa

Siracusa si sono verificati copiosi allagamenti, una casa è crollata e una persona è rimasta ferita. Chiuso tratto dell'autostrada Siracusa-Catania che si innesta sulla statale 114. L'Anas ha istituito una deviazione obbligatoria a Melilli con rientro allo svincolo di Siracusa Sud.

false

"L'uragano ruota in senso anti-orario". Cosa vuol dire

In contrada Pantanelli, a sud, una famiglia bloccata in casa è stata soccorsa con un canotto. Disagi in contrada Targia, l'ingresso nord della città, che lega Siracusa con la zona industriale, e via Ascari, nella zona del circuito. Infiltrazioni si sono verificate nell'ospedale di Avola. La zona della stazione ferroviaria, in viale Ermocrate, "è un lago", fa sapere l'assessore alla Protezione civile di Siracusa, Sergio Imbro'. Uomini e mezzi, comprese le idrovore, al lavoro senza tregua.

 Un tratto di strada tra Ognina Fontane Bianche è stata chiuso per l'esondazione di un torrente. E' stato disposto dalla Protezione civile di Siracusa il trasferimento di 25 persone che sono ospiti in un resort che si trova in questa zona.  "Le strade sono impraticabili. Non è mai accaduta una cosa del genere", ha commentato il sindaco. Sono state chiuse per allagamenti anche altre strade: le provinciali 36, tra Solarino e Priolo, le provinciali 90 e 5 nella zona montana, e la provinciale 14 in direzione Canicattini. 

Augusta isolata

Risulta isolata, per la chiusura di strade allagate in entrata e uscita, la cittadina di Augusta. "Un giorno difficile", commenta il sindaco Giuseppe Di Mare. "E la situazione purtroppo peggiora. Il maltempo ci ha dato tregua solo mezz'ora. Alle 11 avevo un dato ufficiale di 120 mm di acqua caduta. Adesso (14.30 ndr) mi dicono ufficiosamente che siamo a 160 mm. Gli allagamenti sono ovunque. Sono vicino al lungomare Rossini e vedo onde alte quattro metri legate al forte vento che si sta alzando. Stiamo monitorando le criticità. Il mio è un appello ai cittadini a restare a casa". Registrate onde di 4 metri  e circa 80 famiglie bloccate a casa dall’esondazione del torrente Porcaria. A Floridia una persona è stata salvata da una macchina travolta dal canale San Demetrio. Allagato anche il santuario della Madonna delle Lacrime mentre un grosso albero è crollato nell’area archeologica di Siracusa.

Siracusa, il fiume Anapo minaccia di straripare

 

Catania

Dopo lo choc di alcuni giorni fa Catania si è preparata a una nuova possibile alluvione blindandosi. I cittadini hanno sbarrato case e negozi, per difendersi dagli allagamenti. Chiuso il lungomare etneo, svuotato preventivamente delle auto in sosta per il timore di violente mareggiate. Anche nella provincia catanese si sono verificati crolli. Ha ceduto il tratto di un ponte sulla strada provinciale 63 che collega Granieri, frazione di Caltagirone, con Mazzarrone. Transito consentito a senso alternato. 

A Messina per il rischio maltempo sono stati chiusi gli hub vaccinali Fiera, Palarescifina, Villa Ragno e Ex Aias.

image

Ecco la traiettoria del Medicane: le zone nel mirino dell'uragano

La traiettoria del Medicane

Sicilia, incubo Medicane. "Colpa del riscaldamento del mare"

Video: la probabile traiettoria

Il canale meteo di Quotidiano.net