Maltempo, treno nella neve (foto di repertorio Ansa)
Maltempo, treno nella neve (foto di repertorio Ansa)

Savona, 11 dicembre 2017 - Incubo di ghiaccio per un gruppo di pendolari - in tutto 15 -  rimasti in "ostaggio" del freddo in stazione per ben 14 ore. Cosa che al confronto la disavventura di ieri per i 400 passeggeri del treno Milano-Nizza bloccato 4 ore sui Giovi diventa uno scherzetto.

I pendolari di Savona hanno vissuto un vero incubo: levataccia all'alba, poi partenza - stamattina alle 6.11 - su un treno diretto ad Alessandria. Le cose si sono messe male quando il convoglio ha avuto un guasto poco prima di San Giuseppe di Cairo. A quel punto i passeggeri sono stati fatti accomodare su un altro treno che, però, non è mai partito dalla stazione a causa dei problemi causati dal gelo alle linee elettriche delle ferrovie.

"Per tutta la giornata abbiamo ricevuto informazioni errate - ha raccontato uno dei viaggiatori al quotidiano online IVG.it - e soltanto in serata ci siamo resi conto che da San Giuseppe, fino a domani, non ci saremmo mossi". 

Per fortuna a un certo punto i poveretti, che per tutto il giorno hanno atteso invano la ripartenza, sono stati 'salvati' dal sindaco di Cairo Montenotte, Paolo Lambertini, che ha trovato un albergo dove gli sfortunati pendolari potranno trascorrere la notte. 

"Ora dovremo pernottare a nostre spese - tuona il viaggiatore - speriamo di essere quantomeno risarciti per questa disavventura da incubo".
Da parte sua Trenitalia ha fatto sapere che il traffico sulla linea resterà sospeso fino a domattina alle 6, quando verrà riattivato previe verifiche. 

image