Roma, 2 novembre 2021 - Autunno a tutta forza. Le previsioni meteo aggiornate dicono che durerà almeno fino al prossimo fine settimana l'ondata di maltempo che si abbatterà da domani sull'Italia. Nel mirino principalmente il Centro Nord e nel weekend ancora le regioni centrali e il Sud. Stefano Ghetti, meteorologo del sito ilMeteo.it comunica che dopo un martedì in gran parte asciutto e soleggiato, da mercoledì 3 novembre l'Italia verrà raggiunta da aria più fredda proveniente dal Nord Europa che darà vita a un ciclone nei pressi del Mar Ligure. È in arrivo "il vero autunno sull'Italia", spiega Ghetti, "e dovremo fare i conti con piogge, temporali e nevicate anche copiose lungo i settori alpini". Il tempo, in particolare, tenderà a peggiorare vistosamente dalla Sardegna verso la Toscana e il Lazio, dove sono attesi locali nubifragi, per poi interessare il Nord con precipitazioni via via più diffuse e abbondanti.

Maltempo, allerta meteo da Nord a Sud. Campania: scuole chiuse in molti Comuni

Meteo: qualche disagio in Alto Adige per l'arrivo della prima neve (Ansa)

Neve copiosa in montagna

Lungo i settori alpini e prealpini, precisa il meteorologo, tornerà copiosa la neve, con i fiocchi che potranno cadere fin sotto i 1.500 metri a ridosso dei confini alpini. La neve - scrivono gli esperti sul sito - "potrebbe imbiancare località come Livigno (SO), Madonna di Campiglio (TN), Solda (BZ) e Cortina d'Ampezzo (BL) anche per tutta la giornata di giovedì 4". Alla fine potrebbero accumularsi anche 5/10 centimetri di neve fresca oltre i 1.000 metri di quota.

La nevicata dell'1 novembre 2021 ad Arabbia (Ansa)

L'allerta della Protezione civile

Sulla base dei fenomeni previsti per il 3 novembre è stata valutata allerta arancione su parte di Campania, Lazio, Molise, Abruzzo e Sardegna. È stata inoltre valutata allerta gialla sui restanti settori di Campania, Lazio, Molise, Abruzzo e Sardegna e su parte di Lombardia, Toscana, Veneto, Liguria, Basilicata, Puglia e sull'intero territorio umbro.

Il bollettino di criticità della Protezione civile

Il tempo nel weekend

"Il ciclone però - conclude Ghetti - non abbandonerà tanto facilmente il nostro Paese: dopo un giovedì fortemente instabile al mattino, specie al Nord e sul Centro tirrenico, da venerdì il tempo peggiorerà nuovamente sulla Sardegna, con locali nubifragi, che interesseranno in seguito le regioni centrali peninsulari e il Sud nel corso del weekend".

Acqua Alta a Venezia

Dopo i 130 centimetri di ieri sera che hanno fatto alzare le paratoie del Mose salvando così Piazza San Marco dall'acqua alta, il centro Maree del Comune di Venezia prevede altre ondate. In preallarme le squadre del Mose per il possibile sollevamento delle barriere. L'allerta acqua rimane fino a venerdì 5 novembre.

Venezia, le previsioni sull'Acqua Alta

La mappa di 3bmeteo

Le previsioni giorni per giorno, città per città