Roma, 27 settembre 2020 - E' ancora emergenza maltempo in Italia, in particolare nel Centro-Sud dove i forti temporali hanno allagato città e creato forti disagi. E si annuncia un lunedì difficile per Calabria, Basilicata, Campania, Sardegna, regioni per le quali è stata emessa allerta arancio dal Dipartimento della Protezione civile. 

Già da ieri era stato lanciato l'allerta meteo nelle regioni meridionali. E proprio la tempesta che colpito la Sicilia ha provocato la tragedia durante la quale ha perso la vita il sottoufficiale della Guardia Costiera Aurelio Visalli, morto nel tentativo di salvare un ragazzino nel mare in burrasca di Milazzo.

Particolarmente colpita oggi la Campania, con case evacuate, allagamenti, alberi e lamiere caduti, in particolare nel salernitano. Un'enorme colata di fango ha invaso il centro di Monteforte Irpino, comune di 12mila abitanti. Fango e detriti hanno bloccato i vicoli che sfociano in piazza Umberto I al centro del paese. In alcuni punti il fango ha raggiunto anche il metro, invadendo i piani terra e i locali seminterrati. Molte auto sono state trascinate dall'ondata e hanno bloccato alcune strade e gli abitanti si sono rifugiati nei piani alti delle abitazioni. 

Non va meglio ad Avellino dove è esondato il fiume Fenestrelle allagando la zona alle spalle di via Roma. A Sarno, per una colata di fango e detriti, si sta procedendo ad evacuare, in via prudenziale, centinaia di persone nel centro storico. La Protezione civile e i vigili urbani sono al lavoro per aiutare le persone a lasciare le proprie case. Almeno 35 le famiglie evacuate per la cui accoglienza è stata aperta una scuola. Evacuazioni anche a Castel San Giorgio, in provincia di Salerno, dove è stata anche disposta la chiusura delle scuole. Nel pomeriggio, visto le forti piogge, la sindaca Paola Lanzara aveva invitato la cittadinanza "a restare in casa occupando i piani alti delle abitazioni ed evitando l'utilizzo di cantinati e piani interrati"

Anche il Casertano è stato interessato dai temporali e da una tromba d'aria, tanto che domani le scuole comunali resteranno chiuse.