Nessun colpevole per la morte di Sofia Zago. ll gip di Trento ha archiviato l’inchiesta sul caso della bimba di 4 anni deceduta a settembre del 2017 dopo aver contratto la malaria durante un ricovero all’ospedale Santa Chiara di Trento. Anche se risulta certo che la piccola si sia contagiata all’interno del nosocomio, l’inchiesta non è riuscita ad accertare in maniera cristallina come sia avvenuta l’infezione. Troppi dubbi per individuare una responsabilità precisa. Da qui la richiesta del pm, accolta dal giudice per le indagini preliminari, di archiviare il procedimento penale. Tre anni fa era stata avanzata la stessa richiesta, ma in quella circostanza il gip aveva disposto un supplemento d’indagine.