11 feb 2022

Ma Parigi sceglie il nucleare "Costruiremo 6 nuove centrali"

Nucleare più rinnovabili. È la strada scelta dalla Francia per rispondere alla sfida del cambiamento climatico e per tenere bassi i prezzi dell’energia. Il presidente Emmanuel Macron (foto) ha annunciato ieri la costruzione di 6 nuovi reattori Epr di terza generazione (in versione aggiornata Epr2, dopo i problemi di tempi e costi registrati dagli Epr) e l’avvio della fattibilità di altri 8, oltre all’estensione della vita delle centrali esistenti a 50 anni. "Accanto agli sforzi storici che portiamo avanti sulle rinnovabili, dobbiamo ricucire il filo con la grande avventura del nucleare civile in Francia – ha detto Macron –. L’inizio del cantiere del primo Epr2 è previsto nel 2028, l’attivazione nel 2035". L’investimento è di 50 miliardi di euro. Macron ha annunciato anche "il prolungamento della durata di vita delle centrali nucleari francesi da 40 a 50 anni" e ha difeso l’apertura di nuovi impianti nel Paese che ne conta già più di tutti in Europa: il 70% dell’elettricità francese proviene dall’atomo. "Senza il nucleare saremmo del tutto dipendenti e dovremmo importare energia fossile, che emette CO2", ha ribadito Macron. Notevole anche l’impegno per le rinnovabili, con la costruzione di 100 gigawatt di fotovoltaico e 40 gigawatt di eolico con 50 parchi in mare entro il 2050. Fatto sta che quella di Macron è una decisa inversione di rotta rispetto al suo predecessore, François Hollande, che voleva far scendere la percentuale del nucleare al 50% entro il 2035, chiudendo 6 centrali. Macron ha scelto l’atomo, nonostante i problemi del reattore Epr di Flamanville 3, la cui costruzione è iniziata nel 2007 e il cui avvio è stato costellato da continui slittamenti (a gennaio il caricamento del combustibile è stato posticipato di 6 mesi, al II trimestre 2023). Ultima battuta d’arresto di un progetto che ha più di un decennio di ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?