Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
15 giu 2022

Ma l’avvocato del popolo non fa miracoli

15 giu 2022
pierfrancesco
Cronaca

Pierfrancesco

De Robertis

Sarebbe però ingeneroso, e forse anche sbagliato, mettere in conto all’avvocato del popolo la fine dei Cinquestelle. I grillini muoiono perché erano sostanzialmente un grande bluff, e prima o poi i bluff vengono scoperti. Avrebbero forse potuto sopravvivere in una versione "vaffa", quella doc – e certamente Conte non sarebbe stato la persona adatta a incarnarne le pulsioni – ma la scelta governista di Grillo, Di Maio e tutto il vertice pentastellato ha vanificato la primigenia opzione movimentista. Sempre che fosse stato possibile restare all’apice in quella posa: la politica è ormai a forte tasso di logoramento, presuppone ricambi veloci, e il classico partito della protesta è sempre stato quello a più alta usura. Dalla seconda repubblica in poi, quando è esistito, il "vaffa" ha più degli altri cambiato padrone. Mariotto Segni e la rivolta antistema dei referendum, i girotondi, Di Pietro, poi i grillini. Ogni cinque o sei anni, la contestazione ha finito per mangiarsi il contestatore. I grillini sono semmai responsabili, e quindi anche l’avvocato del popolo, di una mancata evoluzione politica, non aver saputo trasformare la protesta in una opzione di governo più duratura di un moto di rabbia. Operazione complessa, invero, che presupponeva spalle più larghe delle gracili terga di chi giunge al potere per caso, per un biglietto vinto alla lotteria delle parlamentarie. Tutte le rivoluzioni arrivano nelle stanze di comando su un afflato di popolo, e restano solo quelle capaci di svilupparsi, di non smarrire gli ideali originari. I grillini non appartengono a questa categoria. Perché non c’erano idee abbastanza forti o perché gli interpreti erano deboli? Un po’ e un po’. Certo l’uno-vale-uno non è un granché come fonte ispiratrice, ma alcuni temi avrebbero potuto anche durare, dall’ambientalismo alla sensibilità sociale, all’innovazione, a una qualche forma di democrazia partecipata. Qui sono mancati gli uomini. Adieu.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?