10 gen 2022

"L’uomo dei dolori", all’asta capolavoro del Botticelli

Un ritratto di Cristo risorto, uno degli ultimi grandi capolavori rimasti ancora in mani private di Sandro Botticelli, sarà il top-lot della “Master Paintings and Sculpture” della casa d’aste Sotheby’s a New York il prossimo giovedì 27 gennaio. Il dipinto intitolato in inglese “The Man of Sorrows” (L’Uomo dei dolori) partirà da una stima di 40 milioni di dollari ma le attese del mercato dell’arte sono per un prezzo finale più che doppio. Eseguita tra la fine del XV e l’inizio del XVI secolo, si tratta di un’opera magistrale del tardo periodo dell’artista rinascimentale, quando Botticelli fu notevolmente influenzato dalle prediche del frate domenicano Girolamo Savonarola e adottò uno stile caratterizzato da simbolismo cristiano e spiritualità visionaria. “L’Uomo dei dolori” arriva all’asta dopo la vendita da record di Sotheby’s del “Giovane che tiene in mano un tondello” dello stesso Botticelli che nel gennaio 2021 è stato venduto per 92,2 milioni di dollari, rendendolo il dipinto degli ‘antichi maestri’ più caro mai venduto in un’asta.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?