Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
27 mar 2022

L’ultima sul Cav: sarà di nuovo padre Marta e Silvio coppia regina del gossip

Indiscrezione di Novella2000. Arcore tace, poi arriva la smentita di Forza Italia: "È una fake news"

27 mar 2022
viviana ponchia
Cronaca
Il matrimonio simbolico tra Berlusconi e Marta Fascina, 32 anni (da Facebook)
Il matrimonio simbolico tra Berlusconi e Marta Fascina, 32 anni (da Facebook)
Il matrimonio simbolico tra Berlusconi e Marta Fascina, 32 anni (da Facebook)
Il matrimonio simbolico tra Berlusconi e Marta Fascina, 32 anni (da Facebook)
Il matrimonio simbolico tra Berlusconi e Marta Fascina, 32 anni (da Facebook)
Il matrimonio simbolico tra Berlusconi e Marta Fascina, 32 anni (da Facebook)

di Viviana Ponchia

"Mi piace, per esempio, fare del gossip". È stato proprio Silvio Berlusconi a confessarlo in una conferenza stampa di tanti anni fa, quella in cui disse anche che l’opposizione gli piace molto meno perché puzza e ha la forfora. E quindi più che infastidito sarà estasiato dall’ardire di chi ha messo in giro l’ultimo pettegolezzo che lo riguarda: Marta Fascina, da una settimana la sua non-moglie, aspetterebbe un bambino. E che male c’è, siamo sognatori, lui per primo. Restiamo incantati da chi a 85 anni ha ancora voglia di cantare, raccontare freddure, innamorarsi, parafrasare un matrimonio e, perché no, diventare padre per la sesta volta.

Da Arcore nessuno commenta l’indiscrezione di Novella 2000, fonti qualificate di Forza Italia invece smentiscono seccamente. Ma l’idea ormai si è fatta strada, forse è addirittura un suggerimento o un’intimidazione: può farlo. La biologia e l’anagrafe (della compagna di 32 anni) sono dalla sua parte. E per i sognatori più accaniti non ci sarebbe niente di meglio di un bisnonno in sala parto con dietro uno scenario familiare reso sempre più interessante e intricato dall’arrivo di un eventuale bebè. Le premesse ci sono, il professor Umberto Scapagnini lo aveva detto in tempi non sospetti: "Nessuno si illuda: ci seppellirà tutti. Silvio tecnicamente è quasi immortale." Raccontava ad Aldo Cazzullo di un miracoloso elisir che spopola nelle oasi tra il deserto del Taklamakhan e il Gobi a base di provitamine, antiossidanti, immunostimolati, enzimi, amminoacidi, selenio attivato, tutta roba che aiuta la respirazione dei mitocondri e non solo. Di un olio particolare. Di un certo yogurt. A tutto questo, oltre alla sbalorditiva capacità di sapere addormentarsi ovunque e alla dieta iperproteica, attribuiva la sovrumana capacità del Cavaliere di difendersi dai (non pochi) colpi della vita che provocano il crollo delle difese immunitarie. E concludeva: "Quando verrà il dopo-Berlusconi saremo tutti morti. Nessun traguardo gli è precluso".

Suggestione irresistibile quella di volerlo papà attempato ora che è quasi marito per la terza volta, patriarca di una famiglia allargata che certo avrà avuto lo stesso pensiero: e se lo facesse davvero? Scapagnini aggiungeva anche che un essere umano del suo calibro è destinato a raggiungere i 150 anni, non è il tempo a mancare. Alla cerimonia di nozze per finta, che non sposta di un centesimo l’asse ereditario, era assente solo Pier Silvio Berlusconi, vicepresidente di Mediaset e amministratore delegato di R.T.I., ma per colpa del Covid. Marina, Barbara, Eleonora e Luigi tutti presenti a festeggiare, malgrado il gossip che tanto piace a papà li avesse dislocati altrove a rimuginare sulle conseguenze dell’amore.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?