Paolo Vecchia, 52 anni (foto sopra) ha aspettato la vittima sul pianerottolo di quell’abitazione dove lei era andata ad abitare un mese fa, in attesa di completare le pratiche della separazione. La donna – Giuseppina Di Luca – aveva deciso di dire basta alla storia dalla quale erano nate due figlie di 21 e 24 anni, e lui ha reagito con violenza, dopo che nell’ultimo mese aveva pedinato a più riprese la moglie. "Non ci sono denunce" assicurano i carabinieri dal Comando provinciale di Brescia. Sono sette le donne uccise, in ambito famigliare, in una settimana.