L’anticiclone subtropicale africano Lucifero si sta espandendo con sempre maggiore forza dalle sue terre natie per raggiungere il nostro Paese: quella appena iniziata sarà la settimana più calda dell’estate 2021, con temperature che potranno raggiungere i 47-48 gradi al Sud. Non ci saranno però solo le temperature...

L’anticiclone subtropicale africano Lucifero si sta espandendo con sempre maggiore forza dalle sue terre natie per raggiungere il nostro Paese: quella appena iniziata sarà la settimana più calda dell’estate 2021, con temperature che potranno raggiungere i 47-48 gradi al Sud. Non ci saranno però solo le temperature a tratti eccezionali a rendere questa fiammata africana forse la più intensa della stagione. Ci penserà pure la durata, visto che almeno fino a Ferragosto non si intravedono segnali di cambiamento. E questo, ovviamente, aumenterà il rischio di incendi. In questa estate rovente, l’Italia ha finora il primato europeo per numero di roghi divampati, mentre è seconda a un’incollatura dalla Grecia per gli ettari divorati dalle fiamme. Stando ai dati dell’European Forest Fire Information System (Effis) della Commissione europea, in Italia – dall’inizio dell’anno – sono bruciati 102.933 ettari di terreno, un’area grande quanto 140mila campi da calcio.

Tornando alle temperature, il Meteo.it comunica che la massa d’aria in arrivo si preannuncia a dir poco rovente con temperature fino a 28-30 gradi a 1500 metri di altezza (la quota che solitamente viene usata dagli esperti per valutare la massa d’aria). Nella pratica questo potrebbe tradursi in temperature massime fino a 47-48 C al Sud e sulle due Isole Maggiori tra martedì 10 e giovedì 12 agosto. Ma i termometri saliranno decisamente anche al Centro-Nord dove tuttavia non si toccheranno valori così elevati (fino a 38 gradi a Roma, Firenze, Bologna), ma ci penserà il fenomeno dell’afa a rendere il tutto ancor più insopportabile.