AstroLuca durante le operazioni di manutenzione dell'Ams-02 (Nasa)
AstroLuca durante le operazioni di manutenzione dell'Ams-02 (Nasa)

Milano, 2 dicembre 2019 - Per la terza volta l'astronauta dell'Esa Luca Parmitano è uscito dal portello della Stazione spaziale Internazionale: la 'passeggiata nello spazio', la più critica di quelle finora effettuate, doveva servire alla manutenzione del cacciatore di antimateria Ams-02. L'attività, mirata all'installazione della nuova pompa di raffreddamento, è durata meno del previsto (circa sei ore) e ha visto l'astronauta cavalcare più volte il braccio robotico per trasportare e poi installare il nuovo componente. AstroLuca, con il collega statunitense Andrew Morgan, ha effettuato il cablaggio e ha collegato la nuova pompa ai tubi del vecchio impianto. La tenuta sarà verificata nella prossima passeggiata spaziale. 

L'operazione assai delicata ha preso il via intorno alle 12.50 e rientra in una serie di attività extraveicolari (Eva) che la stessa Nasa ha definito fra le più complesse mai eseguite dai tempi delle riparazioni sul telescopio spaziale Hubble, nel 2009. Come per le precedenti 'spacewalk', Parmitano era il leader, riconoscibile da strisce rosse sulla tuta bianca, mentre Morgan ha indossato una tuta completamente bianca. Per il nostro connazionale si tratta della quinta passeggiata spaziale della carriera.