Nuovi picchi assoluti di contagi e di morti per Covid nel Regno Unito, alle prese con il dilagare di varianti più virulente del Coronavirus emerse in queste settimane, che salgono rispettivamente a 68.053 e a 1.325 ultime 24 ore secondo i dati odierni diffusi dal governo britannico. Mentre è record anche dei test quotidiani, che schizzano a quasi 620mila. Intanto l’indice Rt di diffusione dell’infezione – calcolato prima dell’entrata in vigore del terzo lockdown – è stato rivisto da 1,1-1,13 a 1-1,4, in lieve calo nei territori meno colpiti, ma in aumento nelle aree più investite dalla nuova variante come quella di Londra. Intanto la Svezia, unico Paese europeo a lasciare tutto aperto durante la prima ondata, fa dietrofront: il governo potrà chiudere d’ufficio negozi, centri commerciali e trasporti pubblici da domenica, oltre le classi scolastiche sopra i 13 anni. Il governo, in base al mandato approvato dal Parlamento, potrà imporre limiti al numero di persone ammesse in determinati luoghi pubblici. La Germania, invece, ha registrato un altro picco: nelle ultime 24 ore sono stati segnalati 1.188 decessi. Le nuove infezioni sono 31.849. In Francia coprifuoco anticipato alle 18 nei dipartimenti della Vaucluse e del Basso Reno.