Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
5 giu 2022

Lite sulla Rolls-Royce del Venerabile. Licio Gelli junior: "Datela a me"

L’auto appartenuta al gran maestro della P2 è al centro di una disputa giudiziaria tra il nipote e un suo ex socio

5 giu 2022
federico d’ascoli
Cronaca

La Rolls-Royce di Licio Gelli si ferma in un’aula di tribunale ad Arezzo. L’auto di gran lusso vintage appartenuta al maestro venerabile della loggia massonica P2, è ora al centro di un’accesa disputa che coinvolge il nipote omonimo: Licio junior, 41 anni. La lussuosa britannica per cui si litiga in un’aula di giustizia ha le caratteristiche di una Cloud 1 di colore scuro, un pezzo raro, immatricolata nel 1964 negli Stati Uniti, con 8 cilindri e quasi 7 mila di cilindrata. Il valore, assicurano gli appassionati del settore, oscilla tra gli 80 e i 100 mila euro. Nel 2004 entra a far parte del parco auto di Licio Gelli che ha già 85 anni. Con l’iconica statuetta "spirit of speed" che spicca sul radiatore il misterioso capo della P2 ha viaggiato negli ultimi anni della sua vita, prima della morte arrivata nel 2015 a Villa Wanda. La maestosa residenza di Gelli, un edificio di oltre trenta stanze su tre piani, immerso in un parco di tre ettari e situato in una delle zone più esclusive di Arezzo. "Noi con la P2 avevamo l’Italia in mano" si vantava Gelli che ha guidato la loggia massonica segreta, come Gran Maestro. È finita al centro dei principali scandali della storia italiana degli ultimi anni: dalla strage di Bologna allo scandalo del Banco Ambrosiano, passando per il tentato golpe Borghese, il sequestro Moro e Tangentopoli. Adesso la vettura che utilizzava Gelli per salire e scendere dalla collina di Santa Maria delle Grazie è diventato il cuore di un processo per calunnia che riprenderà il prossimo 10 giugno. L’ennesimo capitolo di una serie di denunce e controdenunce tra due ex soci particolarmente litigiosi: il nipote del venerabile, figlio di Maurizio Gelli, e un concessionario di auto, Angiolo Crivellari, romano di 70 anni. Quest’ultimo è stato ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?