Un bambino di 6 anni, Aiden Leos (nella foto), è stato ucciso durante una lite fra automobilisti mentre veniva accompagnato a scuola, secondo quanto riportano i media locali. È l’ultima di un crescente numero di vittime in sparatorie negli Stati Uniti e riapre il dibattito sulla diffusione delle armi da fuoco nel Paese: una sorta di ’danno collaterale’ che però milioni di americani tollerano sempre meno. Ancora una volta sarebbe stato uno...

Un bambino di 6 anni, Aiden Leos (nella foto), è stato ucciso durante una lite fra automobilisti mentre veniva accompagnato a scuola, secondo quanto riportano i media locali. È l’ultima di un crescente numero di vittime in sparatorie negli Stati Uniti e riapre il dibattito sulla diffusione delle armi da fuoco nel Paese: una sorta di ’danno collaterale’ che però milioni di americani tollerano sempre meno. Ancora una volta sarebbe stato uno scatto di rabbia a portare alla tragedia.

Tutto è cominciato venerdì mattina, verso le otto, quando una donna guidava l’auto sulla Freeway 55 con il suo bambino sul sedile posteriore. Forse una manovra scorretta, forse un gesto di stizza della madre di Aiden, che avrebbe mostrato il dito al guidatore dell’auto con cui c’era stato lo screzio, fatto sta che, dall’altro veicolo, sono partiti uno o più colpi (le ricostruzioni divergono) che hanno raggiunto il bagagliaio della berlina. Il colpo ha attraversato la lamiera e ha colpito il piccolo, che era legato al seggiolino sul sedile posteriore, alla schiena: "Mamma, mi fa male la pancia!", ha gridato Aiden mentre la madre, in pieno panico, si è immediatamente fermata.

Un agente di polizia fuori servizio ha praticato il massaggio cardiaco e la respirazione forzata al bambino, l’ambulanza è corsa in ospedale, ma per Aiden non c’è stato nulla da fare. Secondo il Daily Mail, la madre lo avrebbe preso in braccio, cullandolo fino all’arrivo dell’agente fuori servizio. Il poliziotto Florentino Olivera ha detto al Los Angeles Times che è stato "un caso isolato di rabbia stradale".

La polizia ha chiuso la trafficatissima Freeway 55 per ore nel corso dell’indagine, e ora attivamente ricercata una berlina bianca con un uomo e una donna a bordo.

In un’altrettanto insensato ‘incidente’ stradale, in settimana, un gruppo di familiari stava parlando sul marciapiede quando un uomo su uno scooter elettrico è passato in mezzo al gruppo. Quando una donna gli ha gridato di andare più piano, l’uomo si è fermato, si è messo una mascherina e ha sparato ferendo in modo gravissimo la donna e un bambino di 5 anni, secondo la ricostruzione della polizia. Gli agenti cercano un senzatetto di 26 anni, ha detto il capo della polizia di Washington Robert Contee.