6 gen 2022

L’italiana che allena a Teheran "Ma non metto il velo in palestra"

La trentina di 47 anni in Iran guiderà la nazionale femminile di volley: "Non è vero che le donne non sono libere"

doriano
Cronaca

di Doriano Rabotti "Se dovessi giudicare da quello che ho visto io, le donne hanno più possibilità di farsi valere in Iran, rispetto all’Italia". Alessandra Campedelli non ci gira tanto intorno. Anche se la sua premessa limita parecchio la portata dell’analisi, è lei stesso la prima ad ammetterlo: "Io posso solo parlare di quello che ho visto nel mondo della pallavolo, nelle due settimane che ho passato in Iran". La Campedelli, trentina di Mori, 47 anni, allenatrice della nazionale italiana sorde con cui ha vinto medaglie mondiali ed olimpiche, ha appena firmato un accordo con la federazione di volley asiatica: è il ct della nazionale femminile e supervisore delle nazionali giovanili. Alessandra, come è nata questa svolta? "Io cercavo una nuova occasione, il bando di selezione della federazione iraniana lo era. Parliamo di due anni fa, la pandemia ha rallentato tutto. Chiesi consiglio a Julio Velasco, che in Iran ha allenato ed è un vero idolo. Lui mi ha detto di andare, mi ha spiegato che cosa aspettarmi e forse ha speso anche qualche parola, questo mi ha aiutato. Prima di Natale sono volata a Teheran per incontrare la federazione, le società e firmare". E vi siete piaciuti. "Eravamo cinque donne di diverse nazionalità, in corsa. È un onore essere stata scelta, ho conosciuto una realtà molto diversa da come viene raccontata". Nel senso che le donne sono più libere di quanto si dice? "Non solo, io ho incontrato donne in ruoli chiave di molti club, oltre alla vicepresidente della Federazione e a dirigenti del loro Coni. E nei meeting di lavoro sono gli uomini a servire il thé alle donne. È un paese di grandissima cultura e rispetto". Però vanno in campo col velo, le sue giocatrici. "È vero, ma non la vivono come una forzatura, per loro è la divisa. E tutta la qualità delle strutture è migliore. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?