Nato a Santa Giusta 67 anni fa, vive e lavora tra la Sardegna e Milano; nel capoluogo lombardo ha casa e studio da oltre 35 anni. Dall’isola è partito quando era un 17enne per frequentare l’Accademia di Belle arti a Firenze, dove si è laureato. Oggi le sue mostre personali sono decine, le ultime al museo di Saint-Etienne, in Francia, ma anche a Brasilia, a Montevideo. Per non parlare di queste ultime settimane in cui il suo nome è apparso su tutti i più importanti media del mondo. La sua scultura invisibile, dal titolo ’Io sono’ (e che lui vorrebbe non venisse tradotta in altre lingue ma rimanesse così anche negli Stati Uniti, in Cina o in Corea), è stata battuta all’asta.