Mauro Icardi e Wanda Nara
Mauro Icardi e Wanda Nara
Parigi, 18 ottobre 2021 - La fermi chi può. Sempre che si possa fermare, anche per il suo bene, una “femme fatale“. Dal dizionario Treccani: "Donna fatale, seduttrice impenitente alla quale non è possibile resistere, detta anche, scherz., fatalona". Wanda Nara insomma: 34 anni, cinque figli, due tate, due matrimoni, una vita sentimentale dirompente, legioni di adoratori social, un leone tatuato sul braccio. Attrice, showgirl, procuratrice sportiva. Bionda come di più non si potrebbe, spesso discinta, altrimenti ricoperta d’oro che nemmeno la Madonna della Guardia a Tortona. E molto, molto arrabbiata. Fermatela o scansatevi. Il marito Mauro Icardi è sotto accusa per alto tradimento....

Parigi, 18 ottobre 2021 - La fermi chi può. Sempre che si possa fermare, anche per il suo bene, una “femme fatale“. Dal dizionario Treccani: "Donna fatale, seduttrice impenitente alla quale non è possibile resistere, detta anche, scherz., fatalona". Wanda Nara insomma: 34 anni, cinque figli, due tate, due matrimoni, una vita sentimentale dirompente, legioni di adoratori social, un leone tatuato sul braccio. Attrice, showgirl, procuratrice sportiva. Bionda come di più non si potrebbe, spesso discinta, altrimenti ricoperta d’oro che nemmeno la Madonna della Guardia a Tortona. E molto, molto arrabbiata. Fermatela o scansatevi.

Il marito Mauro Icardi è sotto accusa per alto tradimento. "Hai rovinato un’altra famiglia per una tr…" ("Otra familia mas que te cargaste por zorra!") scrive lei alla presunta amante. E ai giornali argentini conferma: "Mi sono separata". Nel frattempo compie tutti i passi falsi di una regina spodestata in piena crisi isterica. Prima pubblica su Instagram una storia dove attacca l’attaccante, poi la cancella, poi la ripubblica. Quindi toglie il follow al giocatore, poi lo rimette, poi lo rimuove di nuovo. E spazza via tutte le foto che li ritraevano insieme. Non poteva finire con una civile discussione sul terrazzo dell’attico con piscina vista San Siro, sorseggiando Martini. O nel giardino della nuova villa parigina.

Se Icardi ha perso la testa, sua moglie anche. Nello stile barocco della signora ci voleva un putiferio mediatico, corna sbandierate in rete, pubblica gogna e svergognamento della rivale, un’altra argentina, la ventinovenne Maria Eugenia Suarez detta "China" per le origini orientali. A sua volta “femme fatale“, attrice, cantante, modella e madre, una figlia nata dalla relazione con l’attore Nicolás Cabré, altri due dall’amore finito ad agosto con l’attore cileno Benjamín Vicuña, che per lei lasciò Carolina Ardohain detta "Pampita", con cui era diventato padre quattro volte (farsi uno schema potrebbe tornare utile). “Non metter mano dove non bisogna e lascia che si gratti chi ha la rogna“, dice il proverbio. Vale anche il detto “da che pulpito“, ma nel corna-gate decifrare la trama è comunque un’impresa.

Dunque. Wanda e Mauro sono sposati dal 2014 e dalla loro relazione sono nate Isabella e Francesca. Gli altri tre figli – Valentino, Costantino e Benedicto – sono frutto delle nozze di lei con Maxi Lopez, lasciato perché colpevole di averla tradita (anche con la tata), compagno di squadra di Icardi alla Sampdoria. Da quel triangolo la Nara è uscita in piedi gestendo alla perfezione la famiglia e gli affari del marito, un po’ Mary Poppins e un po’ Vittorio Valletta. Addizionando la routine di scatti in tanga e pose in Lamborghini. Esagerazione come normalità, profili diventati condiviso pellegrinaggio, pioggia di like e gioia dei fan (oltre due milioni e mezzo di follower su Twitter, quasi altrettanti su Instagram).

Tanto, tutto, troppo anche per una soap opera. E lei sempre al centro, eccessiva anche con il photoshop e le dichiarazioni ("sono l’unica a far guadagnare soldi al proprio marito"). Faceva la modella già a 4 anni a Buenos Aires. È entrata in competizione con Belen Rodriguez ("Non so se sia una showgirl, un’attrice o una ballerina") e, si dice, nel letto di Maradona ("tremavano i mobili"). L’avvento della Suarez è nemesi e promessa di sviluppi interessanti. Come quando nelle telenovelas irrompe la sconosciuta più bella di tutte e tutti capiscono che la protagonista è spacciata.