22 gen 2022

L’invasione della Crimea e le tensioni nel Donbass

Pochi giorni fa Biden ha ribadito che un’incursione russa scateberebbe la risposta Usa

1 Le proteste

A seguito delle proteste Euromaidan ed alla successiva rimozione del presidente (filorusso) Viktor Janukovic, scoppiano delle rivolte nella parte meridionale dell’Ucraina. I cosiddetti ’omini verdi’

inviati dalla Russia invadono

la Crimea.

2 La secessione

Il 16 marzo del 2014

la Crimea organizza

un referendum

per entrare

nella Federazione russa. Stravince il sì.

Il governo ucraino

non ha mai riconosciuto

la legittimità di quel voto.

3 Le nuove minacce

Il conflitto tra Russia e Ucraina non si è mai spento

nel Donbass, dove resistono

circa 35mila miliziani filorussi.

Nei giorni scorsi il presidente

americano Joe Biden (in foto)

ha ribadito che un’invasione

russa dell’Ucraina

scatenerebbe la reazione Usa.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?