28 apr 2022

"L’Inter, Icardi e il falso scoop" Wanda in aula accusa Corona

La moglie del calciatore in tribunale a Milano: "Nessun flirt con Brozovic. Non avevo neanche il suo telefono"

mario consani
Cronaca
Wanda Nara (35 anni), moglie e procuratrice di Icardi, contro Fabrizio Corona
Wanda Nara (35 anni), moglie e procuratrice di Icardi, contro Fabrizio Corona
Wanda Nara (35 anni), moglie e procuratrice di Icardi, contro Fabrizio Corona

di Mario Consani MILANO "Noi siamo una famiglia tradizionale" assicura in aula Wanda Nara, moglie e procuratrice dell’ex bomber interista Mauro Icardi. È parte lesa nel processo che vede imputato per diffamazione Fabrizio Corona, l’ex agente fotografico accusato di aver diffuso il falso gossip su una relazione tra lei e l’ex compagno di squadra di suo marito, Marcelo Brozovic. Secondo Nara, l’Inter credette a quella voce e da allora Icardi perse tutto: fascia da capitano, posto garantito in squadra e contratto. "Di Brozovic non avevo neppure il numero di telefono, non era tra quelli che frequentavamo". Il falso scoop di Corona, un articolo del febbraio del 2019 sul suo sito “King Corona Magazine“ intitolato Mauro Icardi divorzia da sua moglie - Wanda Nara ha tradito il suo compagno con Marcelo Brozovic sarebbe dunque alla base della rottura tra la società nerazzurra e il suo exbomber ora al Paris Saint Germain. Dopo quel “pezzo“ che "riportava tutte cose non vere", ha spiegato la 35enne ex showgirl argentina, "sono cominciati i problemi e Mauro poi ha dovuto cambiare squadra, l’Inter gli aveva fatto pesare anche questa situazione, gli era stato detto che doveva cambiare procuratore, che non doveva avere più una procuratrice donna". Quella falsa notizia, secondo la versione Nara davanti al giudice Elisabetta Canevini della quarta penale, ha creato "sofferenze e patimenti in famiglia" anche perché "io ho 5 figli che andavano a scuola qui a Milano in quel periodo". E da quel momento, ha aggiunto, "iniziò anche il distacco grande" tra Icardi "i tifosi, il club e dirigenti". La Procura aveva chiesto inizialmente l’archiviazione dell’indagine ma Brozovic, centrocampista dell’Inter e anche lui parte civile assistito dall’avvocato Danilo Buongiorno, si è opposto e si è arrivati al processo. "Nessuno poteva capire da dove avessero tirato fuori questa storia non vera – ha detto Nara – ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?